Uso razionale dell’energia

Gli elettrodomestici e i dispositivi per illuminazione sono tra i prodotti trattati dalle Direttive Ecodesign ed Etichettatura Energetica e giocano un ruolo importante per il miglioramento delle performance ambientali in Europa in quanto:

  • sono una quota importante nel mercato,
  • comportano impatti ambientali non trascurabili,
  • offrono significative potenzialità di miglioramento.

 L’Unità è attiva nello sviluppo di tecnologie per l’uso razionale dell'energia in questi settori attraverso le competenze e attrezzature del Laboratorio Sistemi sperimentali per l’uso razionale dell’energia, ospitate presso i Laboratori di Ricerca ENEA di Ispra (VA).

Campi principali d’azione

  • Illuminazione (pubblica, residenziale, terziario): test di laboratorio, qualificazione di sistemi e componenti, ricerca e innovazione (Solid State Lighing)
  • Elettrodomestici: qualificazione energetica di apparecchi del freddo (frigoriferi, congelatori, frigocongelatori ecc.) e per la cottura (forni elettrici)
  • Definizione di norme: partecipazione ai lavori a livello europeo sulle Direttive Ecodesign ed Etichettatura energetica e a lavori su illuminazione (in UNI, CIE - Italia)
  • Supporto alla Pubblica amministrazione, in particolare al Ministero dello Sviluppo Economico per l’attuazione del d.lgs. 104/2012 (recepimento italiano Direttiva Etichettatura Energetica) e alle Amministrazioni locali  per indicazioni sull'uso razionale dell'energia nei sistemi di illuminazione pubblica.

collezione immagini  (ingrandisci)

Le attività si svolgono con diverse modalità e tipi di finanziamento:

  • Accordo di programma Ministero dello Sviluppo Economico – ENEA sulla Ricerca di Sistema Elettrico
  • Progetti Europei IEE in collaborazione con altre unità ENEA (ProcA, Buy Smart +, Atlete II, Ecopliant…)
  • Progetto Energy & Appliances, finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico nel bando “Industria 2015” (terminato nel novembre 2013)

 Al Laboratorio Sistemi sperimentali per l’uso razionale dell’energia è affidato il Coordinamento del “Memorandum d’Intesa tra il JRC e i centri ENEA”, per lo sviluppo congiunto di ricerche ed attività nei settori delle energie rinnovabili, degli edifici ad alte prestazioni energetiche e della mobilità sostenibile, per il SETIS  e sulla modellistica delle reti elettriche, nonché alle  tematiche ambientali.
Nuove tematiche di collaborazione sono in fase di approfondimento (sicurezza, energia nucleare, EXPO 2015 e sicurezza e salute del cibo)

Referente:
Simonetta Fumagalli,
ENEA UTTEI-SISP
Via Fermi 2749
21020 Ispra (VA)